La Scuola Nazionale dell’Amministrazione in Piemonte per la formazione degli Enti Locali

14 Settembre 2022

Il 20 settembre 2022 alle 9.00, il Ministro per la Pubblica amministrazione on. prof. Renato Brunetta e la Presidente della Scuola Nazionale dell’Amministrazione prof.ssa Paola Severino, sveleranno targa inaugurale del nuovo polo formativo SNA che avrà sede presso la Fondazione Camillo Cavour.

A seguire, un convegno sul ruolo strategico della SNA nella riforma del capitale umano pubblico e di quello delle Università del Piemonte nella nuova formazione della pubblica amministrazione.

Con la moderazione del segretario generale SNA cons. Riccardo Sisti, sono previsti gli interventi di:

– Paola Severino, Presidente SNA
– Giancarlo Avanzi, Rettore dell’Università del Piemonte Orientale
– Stefano Geuna, Rettore dell’Università degli Studi di Torino
– Guido Saracco, Rettore del Politecnico di Torino
– Marcella Panucci, Capo di gabinetto del Ministro per la Pubblica Amministrazione
– Marcello Fiori, Capo dipartimento della Funzione Pubblica
– Paolo Frascisco, Direttore della Giunta Regionale del Piemonte
– Raffaella Saporito, componente del Comitato Scientifico SNA

Durante l’incontro, il Vicepresidente SNA prof. Remo Morzenti Pellegrini illustrerà l’offerta formativa del nuovo Polo SNA.

Le aule del nuovo Polo formativo territoriale saranno ospitate nel Palazzo delle Scuderie della Fondazione Camillo Cavour, recentemente restaurato e già dotato di sistemi di sicurezza e wi-fi.
I circa 800 mq attualmente dedicati alla SNA comprendono aule didattiche attrezzate, la sala docenti, la sala allievi, un’area ristoro, un bookstore e un’Aula Magna all’interno della Sala Diplomatica del Castello di Santena.

Il progetto quinquennale prevede la ristrutturazione della cosiddetta Cascina Nuova, eretta nel 1795 al fondo al Parco cavouriano (16 ettari), che oggi occupa circa 2.000 mq tra manica centrale (1.000 mq), manica tettoria (800 mq) ed edificio esterno (200 mq), con una corte interna – oggi scoperta – che suggerisce già l’idea di campus.

Grazie a un intervento sostenibile anche in termini di indipendenza energetica e innovazione tecnologica, gli spazi interdisciplinari, polifunzionali e ricettivi raggiungeranno – a regime – una superficie di 3.920 mq con una capacità di accoglienza di oltre 400 studenti, all’interno di un campus dotato di 16 aule didattiche, 2 sale polivalenti, uffici, caffetteria, bookstore, foresteria e aree utilizzabili sia dalla SNA sia dalle Università del territorio e dal Politecnico di Torino. Sotto l’anello centrale coperto, che si snoderà all’interno della corte, sorgerà l’Aula Magna (capienza: 450 persone) con foyer collegato alla Scuola e accesso diretto anche dall’esterno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.