Inaugurato Memoriale Cavour a 160 anni dalla morte

A Santena. Ministro Dadone, patrimonio restituito al Paese

(ANSA) – TORINO, 06 GIU – Apre ufficialmente il Memoriale Cavour di Santena (Torino), inaugurato il 6 giugno dalla ministra per le Politiche Giovanili, Fabiana Dadone, che ha tagliato il nastro tricolore con la sindaca di Torino, Chiara Appendino, e il presidente della Fondazione Cavour, Marco Boglione. Una lunga cerimonia per i 160 anni dalla morte dello statista, avvenuta il 6 giugno 1861, a Torino nel palazzo di famiglia, secondo le fonti ufficiali per febbre malarica, ma più probabilmente per avvelenamento.

La celebrazione è iniziata alle 6.45, ora esatta del decesso, con la bandiera a mezz'asta in segno di lutto e le fanfare della banda musicale. Il Memoriale era già stato inaugurato virtualmente, a causa del Covid, il 17 marzo, nel giorno dei 160 anni dell'Unità d'Italia.

"Cavour è stato il primo presidente del Consiglio dei ministri dello Stato unitario, ma ha avuto anche una grande attenzione all'Europa che deve fare riflettere. Grazie alla ristrutturazione del Memoriale, con l'intervento della struttura di missione della presidenza del Consiglio, restituiamo questo incredibile patrimonio alla comunità di Santena e a tutto il Paese perché venga valorizzato. E soprattutto lo restituiamo alle nuove generazioni", ha sottolineato la ministra.

"Cavour – ha detto la sindaca Appendino – ci ha lasciato un'eredità importante: un Paese unito dopo secoli di divisioni e di sottomissione alle potenze straniere, ma anche un lascito pesante per le sfide che l'Italia ha dovuto affrontare e gli ostacoli che è stata chiamata a superare nel tempo per diventare un Paese che basa le sue fondamenta sulla libertà, sulla giustizia, sulla democrazia".

"E' un gioiello del territorio, un tempio del Risorgimento, della nostra storia. Un luogo che saprà attrarre turisti, dove meditare, riflettere", ha affermato l'assessore regionale alla Semplificazione, Maurizio Marrone. Boglione ha annunciato che il Premio Cavour sarà conferito quest'anno a Romano Prodi: la consegna avverrà il 20 settembre.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *