Il plesso dell’ex Vignasso viene dedicato a Borsellino

19 Ottobre 2022

Oggi l’intitolazione in via Tetti Agostino

SANTENA – Un ricordo alle vittime delle mafie e un messaggio a favore della legalità. Oggi, mercoledì 19 ottobre, l’Istituto Comprensivo di Santena, intitolerà a Paolo Borsellino l’ala dell’edificio di via Tetti Agostino che ospita il plesso della Primaria. La cerimonia inizierà alle 9.30 con l’intonazione de Il Canto degli italiani e i saluti istituzionali del Prefetto di Torino Raffaele Roberto. Alle 9,50 si terrà l’intitola zione del plesso a Paolo Borsellino, con l’indirizzo di saluto del sindaco Roberto Ghio e l’intervento degli alunni e dei docenti. Alle 10.20 verrà inaugurata la ristrutturata aula magna Enzo Marioni con il concerto degli alunni della VA.

“A Santena l’istruzione e la legalità sono strettamente correlate – spiega il sindaco Roby Ghio – per questo motivo abbiamo condiviso con la dirigenza scolastica la scelta di intitolare il plesso della Primaria a Borsellino, una grande fonte di ispirazione per i cittadini di tutte le età. Vogliamo che i ragazzi e le ragazze crescano seguendo i principi della legalità e della giustizia fin dalla scuola primaria, in modo che capiscano cosa significa essere un buon cittadino”.

Le celebrazioni proseguiranno con i saluti di Giovanna D’Ettore, dirigente scolastico dell`Istituto comprensivo; l’intervento di Marco Boglione, presidente della Fondazione Cavour; il contributo di Piergiorgio Ambroggio, amministratore della SER, ditta che si è fatta carico della ristrutturazione dell`aula magna e l’intervento dell`Associazione nazionale magistrati, di Torino.

“Imparare dalla storia è fondamentale per crescere liberi – spiega Giovanni Iannuzzi, consigliere con incarichi alla Trasparenza e legalità Intitolare un plesso a Borsellino è il nostro riconoscimento per chi ha perso la vita in nome della legalità e della giustizia”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.