Il Giro d’Italia parte da Santena. Presentato il Comitato di tappa

19 Dicembre 2021

A maggio arriva il Giro a Santena. Poi sbarcheranno la Scuola nazionale di amministrazione, il pennone più alto d`Italia e il tricolore più grande del mondo: «Così sviluppiamo il marchio di Santena e di Cavour, con ricadute per tutto il territorio», annunciano entusiasti il sindaco Ugo Baldi e Marco Boglione, presidente della Fondazione Cavour.

Proprio dal Memoriale intitolato a Camillo Benso, dove ha vissuto ed è sepolto, partirà la tappa del Giro d’Italia che toccherà il Chierese e Superga.

L’appuntamento è per il 21 maggio ma ieri è stato presentato il Comitato di tappa, che si occuperà dell`organizzazione dell’evento (al costo di 110mila euro più Iva, a carico di Regione, Comune e sponsor): «Sarà un evento sportivo e di costume con opportunità e ricadute che andranno oltre quella giornata, anche solo per le 1.800 persone che passeranno due notti nella zona», fanno notare Baldi e l’assessore Paolo Romano.

Ma il Giro è solo un tassello: «Puntiamo a installare un pennone di 50 metri, su cui ci sarà la bandiera italiana più grande del mondo – elenca Boglione cui presto il Comune assegnerà la cittadinanza onoraria. Intanto arriverà la Scuola nazionale di amministrazione. Finalmente si sta riconoscendo il ruolo unico di Santena e di Cavour».



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.