Focus / Convegno del Centro Alti Studi per lo Stato: “La riforma della Pubblica Amministrazione del 1853 a firma del Conte di Cavour”

17 Marzo 2022

Ogni anno, la Fondazione Camillo Cavour di Santena si focalizza su un tema strategico nel percorso intellettuale, politico, imprenditoriale e umano dello statista piemontese che realizzò l’Unità d’Italia. Lo scorso anno, l'argomento centrale è stato l’Europa. Per il 2022, oggetto di studi, convegni e ricerche è la Pubblica Amministrazione, tema fondante della visione di Camillo Cavour per lo sviluppo del Paese.

Giovedì 17 marzo, a Santena, all’interno del programma del Centro Alti Studi per lo Stato, sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, si è tenuto il Convegno “La riforma della Pubblica Amministrazione del 1853 a firma del Conte di Cavour”.

Hanno aperto i lavori Guido Saracco, rettore del Politecnico di Torino, e Stefano Geuna, rettore dell’Università degli Studi di Torino.

Dopo la lectio di Paola Casana – professore ordinario di Storia del Diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino, che ha ripercorso l’impegno di Cavour nel riordinamento dell’amministrazione centrale (legge 1483 del 1853) – ha partecipato in video-collegamento da Roma Sauro Angeletti, direttore dell’UISC (Ufficio Innovazione amministrativa e Sviluppo competenze e Comunicazione), in rappresentanza ufficiale del Dipartimento della Funzione Pubblica.

Fortunato Lambiase, Segretario Generale della SNA (Scuola Nazionale dell’Amministrazione), ha poi illustrato l’importanza strategica del capitale umano della Pubblica Amministrazione per lo sviluppo del Paese. Ha chiuso i lavori la Professoressa Paola Severino, Presidente della SNA (Scuola Nazionale dell’Amministrazione), che – in video-collegamento – ha espresso l’auspicio di vedere presto realizzato a Santena un Polo formativo per il personale delle pubbliche amministrazioni.

Hanno fatto gli onori di casa il presidente Marco Boglione e Marco Fasano, vicepresidente e direttore della Fondazione Camillo Cavour.

Clicca qui per l'intervento del Presidente della Fondazione Cavour Marco Boglione

Clicca qui per l'intervento del Prefetto di Torino Raffaele Ruberto

Clicca qui per l'intervento del Presidente dell’Associazione “Amici della Fondazione Cavour” Gianni Ghio



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.