Conferimento della cittadinanza onoraria al Sig. Marco Boglione: intervento di Ugo Baldi

23 Febbraio 2022

Discorso del Sindaco di Santena Ugo Baldi

«Oltre alle note biografiche citate in Delibera, quali possono essere le motivazioni di fondo che inducono un Consiglio Comunale, una Città, a proporre l’attribuzione di una Cittadinanza Onoraria a una persona come Marco Boglione? Ce ne sono molte, ma ci sono almeno 5 “avere” e 5 “essere.

A?VERE dato dimostrazione concreta di “sentirsi parte” di questa città e di questa comunità; avere capito e condiviso che Fondazione Cavour e Città di Santena devono essere un unicum, in cui nessuno dei due può evolvere senza l’altro; avere recuperato le proprie radici santenesi, legate al Conte Cavour e alla sua famiglia; avere cercato la condivisione con tutto il Consiglio Comunale per lo sviluppo del Complesso Cavouriano: di questo il Consiglio gliene è grato, Presidente; avere aperto un canale privilegiato con il Sindaco e con l’amministrazione comunale.

ESSERE un uomo di parola, un uomo leale, un uomo trasparente; essere un uomo che pensa in grande, che non si accontenta; essere un uomo che è in grado di parlare “con gli zingari e con i re”; essere un uomo umile, che ha la capacità di chiedere scusa quando necessario; essere uno di noi, con il desiderio e la capacità di farcelo sentire e di farcelo capire.

Ci sono poi parole che restano nel cuore e nella mente e che non serve dire, quando un’azione come questa è fatta con cuore pieno e con mente piena.

Benvenuto Marco tra i Cittadini di Santena!»

Clicca qui per il discorso di Concetta SicillianoPresidente del Consiglio Comunale di Santena

Clicca qui per il discorso di Paolo RomanoAssessore della Città di Santena

Clicca qui per il discorso di Arianna Zaccaria, consigliere comunale della Città di Santena

Clicca qui per il discorso di Domenico D'Angelo, consigliere comunale di Santena

Clicca qui per il discorso di Marco Boglione, cittadino onorario di Santena

Clicca qui per il video integrale della Cerimonia di conferimento



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.