Conferimento della cittadinanza onoraria al Sig. Marco Boglione: intervento di Concetta Siciliano

23 Febbraio 2022

Discorso del Presidente del Consiglio Comunale di Santena Concetta Siciliano

«Aggiungo due parole personali, ma altresì a nome dell’intero Consiglio Comunale: un piccolo pensiero.

Oggi 23 febbraio 2022 celebriamo per la prima volta un Consiglio Comunale nel Salone Diplomatico di Villa Cavour. È un’emozione tenere l’adunanza in questa Sala, che sicuramente nella sua storia ha fatto da cornice e culla a tanti momenti fondamentali nella vita di Camillo Benso di Cavour, e quindi nella storia d’Italia.

La Fondazione Cavour dal 1955, anno della sua nascita, in collaborazione con le amministrazioni santenesi che si sono succedute nel tempo, e con il preziosissimo apporto dei volontari dell’Associazione Amici della Fondazione Cavour, guidati in origine da Marco Fasano e da Gianni Ghio in questi ultimi anni, si è adoperata per adempiere al suo scopo principale, quello di onorare e mantenere viva la memoria del grande statista.

Tante le iniziative nel tempo.

L’istituzione del Premio Cavour, che ha portato a Santena uomini e donne di rilievo internazionale che si sono distinti in tutti gli ambiti di vita.

Il gemellaggio di Santena con la cittadina francese di Plombierès-Les-Bains, iniziativa avviata dalle precedenti amministrazioni e conclusa con l’attuale, nel 2018.

La Fondazione Cavour, sotto la guida di Nerio Nesi, ora Presidente Onorario, ha realizzato la trasformazione del castello nel Memoriale Cavouriano , adempiendo a una mission della fondazione Cavour: quella di conservare e valorizzare il lascito del marchese Giovanni Visconti Venosta di Torino. È stata un’importante sfida, vinta dal precedente presidente della Fondazione Cavour Nerio Nesi , a cui la città di Santena, nel 2015, ha conferito la cittadinanza onoraria in ragione dell’opera progettata e poi validamente compiuta.

Dal 18 dicembre 2019 è alla guida della Fondazione l’imprenditore Marco Boglione, che nel raccogliere il testimone del suo predecessore ha saputo cogliere in pieno e realizzare – in breve tempo – la seconda mission della Fondazione Cavour: quella di promuovere gli studi cavouriani e ogni iniziativa utile ad approfondire e diffondere la conoscenza dello statista torinese, della sua opera e dei suoi insegnamenti. Gli insegnamenti di uno statista che nella pubblica amministrazione ha segnato un nuovo modo di amministrare, in grado di promuovere e rilanciare l’economia di un territorio, anzi di una nazione.

Quale migliore iniziativa allora, se non quella di creare nel nostro castello un’alta scuola per dirigenti della pubblica amministrazione? Marco Boglione, pur nel segno della continuità, ha saputo imprimere un nuovo, quasi inatteso slancio vitale a questa prestigiosa realtà cavouriana che Santena ospita.

Non dimentichiamo il lustro che porterà l’imminente passaggio del Giro d’Italia nella nostra città e altre bellissime iniziative di cui ci parlerà il Presidente, e che sono davvero numerose.

E chissà se, forse, proprio le origini santenesi di Marco Boglione sono state l’anima e il cuore propulsore di queste bellissime iniziative che, unendosi al suo eccezionale spirito imprenditoriale, hanno dato vita a progetti e momenti di prestigio per la nostra città di Santena.

Certi che questo è solo l’inizio , a nome del Consiglio Comunale di Santena, e quindi di tutti i cittadini santenesi, Presidente, le dico che siamo onorati di conferirle la Cittadinanza Onoraria.

Lascio ora la parola al Sindaco per il suo saluto, che avvierà la cerimonia di consegna ufficiale».

Clicca qui per il discorso di Ugo Baldi, Sindaco di Santena

Clicca qui per il discorso di Paolo RomanoAssessore della Città di Santena

Clicca qui per il discorso di Arianna Zaccaria, consigliere comunale di Santena

Clicca qui per il discorso di Domenico D'Angelo, consigliere comunale di Santena

Clicca qui per il discorso di Marco Boglione, cittadino onorario di Santena

Clicca qui per il video integrale della Cerimonia di conferimento



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.