A Santena il polo formativo della PA: intervista a Marco Boglione

16 Dicembre 2021

Al complesso cavouriano di Santena nascerà un polo formativo della scuola nazionale della Pubblica Amministrazione. Oggi la firma

Sbarca in Piemonte la scuola nazionale della Pubblica Amministrazione. A Roma è stato firmato l'accordo che porterà alla nascita, al Complesso Cavouriano di Santena, di un nuovo polo della scuola che si affiancherà a quella storica di Caserta. Verranno attivati i programmi di formazione in raccordo con gli enti territoriali con riferimento al Piano nazionale di ripresa e resilienza. In futuro potrebbero nascere collaborazioni con Politecnico e Università di Torino.

Marco Boglione: “Credo che nei primi giorni di gennaio inizieranno i lavori, si formerà una commissione operativa per fare tutti i passi necessari con il Comune, la Regione, il Comune di Santena, per poter, se tutto va bene, iniziare le attività prima dell'estate”.

Claudia Porchietto: “Credo che questa sia veramente una grande operazione di sinergia politica per il territorio. Così dobbiamo lavorare e così lavoreremo”.

Carlo Giacometto: “Abbiamo fatto squadra insieme alla Regione, insieme al Comune di Torino, insieme al Comune di Santena, insieme al Ministero, quindi il Governo, per far sì che anche il Piemonte avesse questa opportunità”.

La scuola di formazione dei quadri della pubblica amministrazione, alle dirette dipendenze di Palazzo Chigi, cura la formazione post-laurea di eccellenza per i dipendenti pubblici. In futuro, una volta attiva, operativa, potrebbe portare a Santena fino a 400 tra dirigenti e funzionari provenienti da tutta Italia, con benefici per il territorio.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.