Senza titolo

28 Marzo 1850

Castagnola La Strega, n. 37

È evidente l’allusione polemica. Sulla croce, appare l’Italia a cui Lamarmora porge la spugna impregnata di fiele. Ai lati, come i due ladroni, Carlo Alberto e Ferdinando II di Borbone. Il Papa assume la figura di Longino, mentre Cavour – allora appartenente ancora alla destra cattolica e conservatrice e quindi avversato dal giornale – e Rattazzi si giocano ai dadi le spoglie della crocefissa. Mazzini e Garibaldi sono raffigurati come le due Marie, mentre il giovane Francesco Giuseppe porta martello e chiodi per ribadire la crocefissione



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.