Van de Weyer, Jean-Sylvain

 

Jean-Sylvain Van de Weyer (1802-1874), politico e filosofo, membro del Governo provvisorio belga dopo la rivoluzione del 1830, incaricato di varie missioni all’estero e poi ambasciatore a Londra. Fu Presidente e ministro dell’Interno di un ministero di unità nazionale il 31 luglio 1845.


Soprannome: Wandweyer, Van de Weyer

Fonte: Risorgimento


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.