Sella, Gregorio

 

Gregorio Sella (1815-1862), dirigente del reparto di tintoria nel lanificio paterno «Giovanni Giacomo e fratelli Sella», espertissimo nei procedimenti tintori, divenne nel 1837 comproprietario col fratello della ditta, che assunse la ragione sociale «Fratelli Sella» e nel 1840 ne rimase unico proprietario. Dal 1838 consigliere della Società per l’avanzamento delle arti, dei mestieri e dell’agricoltura di Biella, membro della giunta provinciale biellese di statistica (1839-1843) e poi della Commissione superiore di statistica del regno sardo; deputato del collegio di Bioglio dal 1849 al 1854 e ancora nel 1860, sostenne con la penna (Del libero scambio e del sistema protettore, 1848) e con la parola alla Camera la causa protezionistica. Di larghi interessi culturali, fu autore di molti articoli di arte tintoria, chimica, agronomia ed economia politica. Dal 1852 alla morte fu sindaco di Croce Mosso, e promosse vari miglioramenti nelle comunicazioni stradali e ferroviarie della sua provincia.


Soprannome: Gregorio Sella

Fonte: Tutti gli Scritti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.