Savoia-Carignano, Eugenio di

14 Aprile 1816

 

Eugenio di Savoia-Carignano (Parigi, 14 aprile 1816- Torino, 1888). Allievo nella Regia Scuola Militare di Marina di Genova, all’età di 15 anni conseguì la nomina a Guardiamarina e dopo solo tre anni fu promosso Luogotenente di Vascello. Il 17 maggio 1834 transitò, nel grado di Capitano, nel Novara Cavalleria dove operò fino alla promozione a Colonnello. Nel 1840 rientrò in Marina con il grado di Capitano di Vascello e due anni dopo, nel 1842, conseguì la promozione a Contrammiraglio. Nel 1844 fu nominato Luogotenente Generale e Comandante Generale della Real Marina sarda, dimettendosi dalla carica nel 1851 nel grado onorario di Grande Ammiraglio. Nel 1848, quando il re Carlo Alberto parti per i campi di battaglia in Lombardia, assunse la carica di Luogotenente Generale del Regno e, l’anno successivo, quella di Comandante Generale della Guardia Nazionale. Negli anni 1859-60 fu nominato Luogotenente Generale del Re a Torino e nel gennaio 1861 delle Provincie Meridionali, con sede a Napoli, proprio quando maggiore si era fatta la resistenza borbonica, a mentre il brigantaggio si sviluppava in tutte le sue manifestazioni di atrocità. Compito difficilissimo, che egli seppe brillantemente portare a compimento, con molto tatto e fine accorgimento politico non disgiunto dalla necessaria autorevolezza e da audacia.


Soprannome: Principe di Carignano, Carignan, principe Carignano, Principe, Principe di [Carignano], principe Eugenio, Prince de Carignan, Prince

Fonte: www.marina.difesa.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.