Roland de la Platière, Jeanne-Manon, n. Philipon

 

Jeanne-Manon Philipon (1754-1793) dal 1780 era la moglie di Jean-Marie Roland de la Platière (1734-1793), filosofo, filantropo e ministro dell’Interno nel 1792. Donna di alta intelligenza e cultura, appassionata di arte e letteratura, raccolse nel suo salotto parigino gli uomini che composero il gruppo dei girondini della Convenzione, amici del marito. Coinvolta nella loro caduta politica, fu ghigliottinata nel 1793, dopo vari mesi di prigionia, durante la quale scrisse le sue famose memorie. Il marito morì suicida poco dopo la sua esecuzione.


Soprannome: Roland

Fonte: Diari


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.