Regaldi, Giuseppe

 

Giuseppe Regaldi (1809-1883), originale e vivace poeta improvvisatore, nato a Varallo, che riscosse grande successo in Italia e all’estero. Per le sue idee liberali e le mordaci allusioni politiche delle sue composizioni poetiche fu espulso dalla Lombardia nel 1834 e da Parma nel 1835, mentre a Roma nel 1839 rischiò di essere ucciso. Dopo un fortunato soggiorno in Francia, visse a Napoli fino al 1848 e poi visitò la Grecia e l’Oriente. Rientrato in patria nel 1853, si dedicò agli studi storici e insegnò nelle università di Cagliari e Bologna. Lasciò anche delle interessanti relazioni sul viaggio in Oriente.


Soprannome: Regaldi

Fonte: Diari


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.