Recchi, Gaetano

 

Gaetano Recchi (1797-1856), conte, dopo aver partecipato ai moti del 1831, fu fautore delle riforme a partire dal 1846, membro della Consulta di Stato, ministro dell’Interno dal 10 marzo 1848 sino al 4 maggio 1848. Dal 1849 fu esule in Toscana e in Piemonte, dove collaborò al Cimento


Soprannome: Recchi

Fonte: Risorgimento


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.