Pichi, Angelo

 

Angelo Pichi (1797-1882), ufficiale nell’esercito pontificio, dopo avere partecipato al moto del 1831, riparò esule a Corfù. Nel 1848 combattè nel Veneto; nel 1849, caduta la Repubblica romana, e condannato all’esilio perpetuo, emigrò in Piemonte; nel 1859 fu ufficiale nell’esercito della Lega.


Soprannome: Pichi

Fonte: Epistolario


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.