Molé, Louis-Mathieu

 

Louis-Mathieu Molé, conte (1781-1855), consigliere di Stato con Napoleone I, ministro della Marina con Luigi XVIII, fu ministro degli Esteri della monarchia orleanista dall’agosto al novembre del 1830: egli concordava col Guizot e col de Broglie nel considerare conchiusa la rivoluzione e nell’attuare una politica pacifica di fronte all’Europa, ma fu costretto a dimettersi per il contrasto con la politica personale di Luigi Filippo verso i paesi europei in rivoluzione, e a cedere il posto agli uomini del cosiddetto «partito del movimento». Fu di nuovo presidente del Consiglio dopo il Thiers, dal settembre 1836 al marzo 1839, ma questa volta le sue dimissioni furono determinate dall’esito delle elezioni generali.


Soprannome: conte Molé

Fonte: BnF, département des Estampes


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.