Lerminier, Jean-Louis-Eugène

 

Jean-Louis-Eugène Lerminier (1803-1857), giurista francese perfezionatosi a Berlino, banditore in Francia di alcuni principi della filosofia e della scuola storica tedesca e per questo annoverato tra gli esponenti dei «juristes spiritualistes», dal 1831 insegnò storia del diritto e legislazioni comparate al Collège de France, dove per qualche tempo fu l’idolo della gioventù liberale parigina. Già redattore del «Globe», ritornò al giornalismo dopo il 1849, quando fu costretto ad abbandonare l’insegnamento. Dalle sue ben note opere Introduction generale à l’histoire du droit e Philosophie du droit Cavour aveva trascritto alcuni passi nel primo quaderno miscellaneo, con ogni probabilità poco tempo dopo la loro apparizione, avvenuta a Parigi, rispettivamente presso Mesnier nel 1829 e presso Paulin nel 1831.


Soprannome: Lerminier

Fonte: Diari


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.