Laffitte, Jacques

 

Jacques Laffitte (1767-1844),banchiere e finanziere intelligente, sagace e di grande onestà, pervenuto ad una fortna immensa da umili origini, fu reggente della Banca di Francia nel 1809, presidnte del tribunale di commercio della Senna nel 1813 e nuovamente a capo della Banca di Francia dal 1814 Deputato nel 1816, finanziò il giornale Le National (1830). Fautore di Luigi Filippo, divenne presidente del Consiglio e ministro delle Finanze nel novembre del 1830, ma si dimise il 13 marzo 1831 per dissensi col sovrano, e passò a capeggiare la sinistra orleanista capeggiata dal Barrot.


Soprannome: Lafitte, La Fitte

Fonte: Assemblée Nationale de France


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.