Fransoni, Luigi

29 Marzo 1789

 

Luigi Fransoni (Genova 29/03/1789 – Lione 26/03/1862), nato da una nobile famiglia genovese venne ordinato sacerdote l’11 dicembre 1814 e successivamente, il 13 agosto 1821, venne eletto vescovo di Fossano. Nominato amministratore apostolico di Torino nell’agosto del 1831, venne definitivamente eletto arcivescovo metropolita di Torino il 24 febbraio 1832. Nel 1850 dopo l’approvazione delle leggi Siccardi nel Regno di Sardegna dimostrò la sua ferma opposizione invitando il clero alla disobbedienza e rifiutando di somministrare i sacramenti al morente ministro Pietro de Rossi di Santarosa, che aveva responsabilità per le leggi anticlericali. L’Arcivescovo fu arrestato per un mese e poi mandato, nelle stesso anno, in esilio a Lione.


Soprannome: arcivescovo di Torino


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.