Fanti, Manfredo

26 Febbraio 1806

 

Manfredo Fanti (Carpi, 26 febbraio 1806 – Firenze, 5 aprile 1865), ingegnere civile a Modena, compromesso nei moti del 1831 emigrò in Francia e ottenne un impiego nei lavori di fortificazione attorno a Lione: prese parte alla spedizione mazziniana in Savoia nel 1833, poi passò in Spagna, dove nel dicembre 1835 fu nominato tenente. Per meriti di guerra nelle truppe di Maria Cristina di Borbone fu promosso ai gradi superiori, sino a quello di colonnello (1847). Rientrato in Italia, nominato maggior generale nel luglio 1848 dal Governo provvisorio lombardo, fece parte del Comitato di difesa di Milano; ricondusse poi in Piemonte i resti della divisione lombarda e di due brigate piemontesi. Confermato nel grado dal Governo sardo, ebbe il comando di una brigata della divisione Ramorino e poi della divisione stessa sino allo scioglimento a La Spezia. Nella campagna in Crimea gli fu affidato il comando della 2ª brigata, e al rientro quello della brigata Aosta.


Soprannome: Manfredo Fanti

Fonte: Epistolario


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.