Dufraisse, Marc-Étienne

 

Marc-Étienne-Gustave Dufraisse (1811-1876), avvocato repubblicano, discepolo e amico del Proudhon, e collaboratore del «Peuple»; dopo il 1848 commissario alla Repubblica in vari dipartimenti, prefetto dell’Indie e infine deputato di estrema sinistra della Dordogna dal maggio 1849. Arrestato dopo il colpo del dicembre 1851, stava per essere deportato nella Guiana, ma l’intervento di George Sand fece ridurre la pena al bando. Esule in Belgio, poi in Svizzera, dove insegnò legislazione comparata nel Politecnico di Zurigo. Rientrò in Francia dopo il settembre 1870.


Soprannome: Marc Dufresne

Fonte: Epistolario XI, pag. 93


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.