Constant de Rebecque, Henri-Benjamin

25 Ottobre 1767

Henri-Benjamin Constant de Rebecque (Losanna, 25 ottobre 1767 – Parigi, 8 dicembre 1830), storico, politico, giornalista e letterato francese, era nato a Losanna, da un’antica famiglia ugonotta francese. Di ingegno vivissimo e irrequieto, fu uno dei maggiori teorici del liberalismo moderato, ispirato al sistema costituzionale inglese e al garantismo libérale. Legato sentimentalmente e letterariamente a Mme de Staël dal 1794 al 1811, oppositore con lei del regime napoleonico e con lei esule in Svizzera, Italia e Germania, ritornò in Francia dopo la caduta di Napoleone. Fu deputato dell’opposizione liberale fino alla morte e prese parte attivissima a tutti i dibattiti importanti. Scrittore fecondissimo ed efficace, oltre al Polythéisme e al De la religion già ricordati, fu anche autore di opere sulla politica costituzionale, di studi critici e letterari e di un breve romanzo psicologico a sfondo autobiografico (Adolphe, 1816). I suoi numerosissimi scritti di pubblicista politico, infine, furono da lui stesso raccolti nel 1829 nei Mélanges de littérature et de politique.


Soprannome: Benjamin Constant

Fonte: Diari


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.