Candolle, Augustin-Pyramus de

Augustin-Pyramus de Candolle (1778-1841), celebre botanico ginevrino. A Parigi dal 1796 per completare gli studi, rimase in Francia, dove acquistò fama europea con i suoi lavori e il suo insegnamento. In relazione con gli scienziati più famosi (Cuvier, von Humboldt, Lamarck), supplente di Cuvier al Collège de France (1802), compilatore di un pregevolissimo catalogo della flora francese, incaricato dal ministero dell’Interno nel 1806 di percorrere la Francia e i territori annessi per osservarvi lo stato dell’agricoltura, ebbe nel 1808 la cattedra di botanica e la direzione dell’annesso orto all’università di Montpellier, della quale fu nominato rettore nel 1815, durante i Cento giorni. Dimessosi perché accusato di bonapartismo, tornò a Ginevra, dove dal 1817 insegnò storia naturale e diresse il giardino botanico dell’università, della quale fu rettore dal 1830 al 1832. Autore di numerose opere fondamentali di classificazione e di metodologia delle scienze naturali, fu corrispondente dell’Académie des Sciences di Parigi e, primo botanico dopo Linneo, dal 1828 ne fece parte come uno degli otto soci stranieri.


Soprannome: de Candolle, Candolle

Fonte: Diari, I, pag. 16, 62


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.