Anviti, Luigi

7 Aprile 2022

Luigi Anviti, figlio del conte Eduardo, nacque a Piacenza nel 1810. Il 5 ottobre 1859, proveniente da Rimini, giunse a Parma quale colonnello onorario parmense, già comandante la piazza di Pontremoli, noto per le sue durezze contro i liberali durante il dominio borbonico. Riconosciuto, venne tradotto nella caserma dei carabinieri, ma la folla infuriata, abbattuta la porta e rotti i cancelli, lo trascinò fuori, ne fece strazio nelle vie per varie ore, e infine, assassinatolo in un caffè, ne tagliò la testa che venne issata sulla colonna di Ferdinando I in piazza.


Soprannome: Anviti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.