Alfieri di Sostegno, Giuseppina, n. Benso di Cavour

7 Aprile 2022
Giuseppina Alfieri di Sostegno

Giuseppina Alfieri di Sostegno, n. Benso di Cavour (1831-1888), rimasta orfana di madre a due anni, viene allevata coi fratelli dalla nonna Adele e dalla bisnonna Filippina. Dopo la loro morte, a diciotto anni, rimane l’unica donna in casa Cavour. Nel 1851 sposa il marchese Carlo Alfieri di Sostegno, dal quale ha due figlie: Luisa (1852-1921) e Adele (1857-1936). Morto il fratello Aynardo, riscatta dal cugino de Roussy il castello di Santena e gli archivi di famiglia; il palazzo di Torino viene invece venduto. La marchesa Giuseppina segue personalmente i restauri del castello di Santena e vi trasferisce gli archivi, avviandone la sistemazione e curando, in particolare, le memorie dello zio Camillo.


Soprannome: Joséphine, sa sœur, petite sœur


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.